Quelli tra Palco e Realtà

Sabato 20 gennaio ore 21.00 – offerta libera
Teatro Comunale di Cesenatico

 L’Associazione  Nati per caso O.N.L.U.S. si ripropone al Teatro Comunale di Cesenatico per la quarta volta, negli ultimi 5 anni, a sostegno della Fondazione La Nuova Famiglia e della locale Consulta per il Volontariato. Lo spettacolo è patrocinato dal Comune di Cesenatico, dalla locale Consulta, da Ass.I.Pro.V. e Coop. Alleanza 3.0.

L’Associazione opera dal 1994 nel territorio romagnolo. Dal 2009 diviene O.N.L.U.S. e devolve interamente le raccolte di fondi ad associazioni o enti locali.

La pièce è nata dal laboratorio teatrale con il regista e attore Alessandro Braga, che ha guidato il gruppo nella realizzazione di una performance ispirata agli spettacoli di cabaret e dell’avanspettacolo, nella quale è raccolto il meglio della comicità al femminile senza far mancare momenti di riflessione ed emozione. Si replica al Teatro Comunale di Cervia il 5 e 6 marzo ppvv.

La Fondazione La Nuova Famiglia è un ente senza fini di lucro, con sede a Cesenatico, che opera nel settore dei servizi socio-assistenziali e realizza progetti per migliorare le condizioni di vita dei soggetti che si trovano in condizioni di svantaggio sociale, in particolare delle persone disabili. Costituita legalmente nel 1997 e regolarmente iscritta all’Anagrafe Unica delle O.N.L.U.S., la Fondazione, con la collaborazione di tutti i soci e di enti privati e pubblici, offre alle persone portatrici di disabilità la speranza concreta di un futuro migliore.

Info e prenotazione posti: 349/5282575. Visita www.natipercaso.it

Bancarelle dell’Avvento 2017

(8, 9 e 10 dicembre 2017)

Quest’anno saranno ben 14 le Associazioni che daranno vita al consueto appuntamento delle Bancarelle dell’Avvento, organizzato dalla Consulta comunale per il Volontariato di Cesenatico e da Ass.I.Pro.V. in seno al calendario delle iniziative natalizie promosse dall’Amministrazione comunale. L’allestimento è patrocinato dal Comune di Cesenatico. Anche le Bancarelle dell’Avvento, come tutte le attività della Consulta del Volontariato, sono sostenute da Coop. Alleanza 3.0.

Le Associazioni coinvolte sono: C.R.I., CARITAS C.D.A., CARITAS Santa Maria Goretti, CARITAS Bagnarola, Fondazione La nuova famiglia, Piccolo mondo, Piccoli Passi, Amici della C.C.I.L.S., A.I.L., A.N.G.L.A.D., A.I.S.M., L’Albero della vita, Telemaco e Amici di Luca.

Lungo il Porto Canale, nel tratto compreso tra la pescheria e p.za Ciceruacchio, verranno allestite le Bancarelle dell’Avvento presso le quali si potrà contribuire alla raccolta di fondi con l’acquisto di prodotti culinari, articoli natalizi, oggettistica, prodotti del commercio equo solidale e quant’altro creato e messo a disposizione dai volontari delle Associazioni stesse. Presso le bancarelle sarà inoltre reperibile materiale informativo sull’operato, sui progetti futuri e sulle finalità sociali di ogni singola Associazione e sulle progettualità in rete.

La manifestazione infatti, oltre a offrire la possibilità ai volontari di raccogliere fondi, si prefigge come scopo primario quello di migliorare la visibilità delle diverse e molteplici realtà non-profit del territorio, oltre che a sensibilizzare l’opinione pubblica su problematiche che purtroppo emergono e crescono sempre di più nel nostro paese.

Quindi un momento di riflessione rivolto alla città perché la solidarietà non può e non deve essere esclusivamente un compito relegato ai volontari, ma deve essere condivisa e sostenuta da ciascuno.

Un appuntamento, consolidato negli anni, che rappresenta anche uno dei momenti di lavoro comune di tutte le Associazioni di Volontariato del territorio.

Bancarelle dell’Avvento 2016

Bancarelle dell’Avvento 2016
(8, 10 e 11 dic.)

Bancarelle dell'avvento 2016Quest’anno saranno 12 le Associazioni che daranno vita al consueto appuntamento delle Bancarelle dell’Avvento, organizzato dalla Consulta comunale per il Volontariato di Cesenatico in seno al calendario delle iniziative natalizie promosse dall’Amministrazione comunale. L’allestimento è patrocinato dal Comune di Cesenatico e, attraverso lo stesso Comune, ha ricevuto un contributo dall’Unione Rubicone e Mare per l’acquisto di 15 gazebo. La promozione è sostenuta dal Centro Servizi provinciale per il Volontariato di Ass.I.Pro.V. Anche le Bancarelle dell’Avvento, come tutte le attività della Consulta del Volontariato, sono sostenute da Coop. Alleanza 3.0.
Le Associazioni coinvolte sono: C.R.I., CARITAS C.D.A., CARITAS Santa Maria Goretti, CARITAS Bagnarola, Fondazione La nuova famiglia, Piccolo mondo, Piccoli Passi, Amici della C.C.I.L.S., A.I.L., A.N.G.L.A.D., A.I.S.M., L’Albero della vita.

Lungo il Porto Canale, nel tratto compreso tra il bar “del Corso” e p.za Ciceruacchio, verranno allestite le Bancarelle dell’Avvento presso le quali si potrà contribuire alla raccolta di fondi con l’acquisto di prodotti culinari, articoli natalizi, oggettistica, prodotti del commercio equo solidale e quant’altro creato e messo a disposizione dai volontari delle Associazioni stesse. Presso le bancarelle sarà inoltre reperibile materiale informativo sull’operato, sui progetti futuri e sulle finalità sociali di ogni singola Associazione e sulle progettualità in rete.
La manifestazione infatti, oltre a offrire la possibilità ai volontari di raccogliere fondi, si prefigge come scopo primario quello di migliorare la visibilità delle diverse e molteplici realtà non-profit del territorio, oltre che a sensibilizzare l’opinione pubblica su problematiche che purtroppo emergono e crescono sempre di più nel nostro paese.
Quindi un momento di riflessione rivolto alla città perché la solidarietà non può e non deve essere esclusivamente un compito relegato ai volontari, ma deve essere condivisa e sostenuta da ciascuno.
Un appuntamento, consolidato negli anni, che rappresenta anche uno dei momenti di lavoro comune di tutte le Associazioni di Volontariato del territorio.

Bancarelle dell’Avvento 2015

Bancarelle dell’Avvento 2015
(6 e 8 dicembre 2015)

bancarelle-avvento-2015Quest’anno saranno 11 le Associazioni che daranno vita al consueto appuntamento delle Bancarelle dell’Avvento, organizzato dalla Consulta comunale per il Volontariato di Cesenatico in seno al calendario delle iniziative natalizie promosse dall’Amministrazione comunale. L’allestimento è patrocinato dal Comune di Cesenatico e la promozione sostenuta dal Centro Servizi provinciale per il Volontariato di Ass.I.Pro.V.

Le Associazioni coinvolte sono: C.R.I., CARITAS Cesenatico, CARITAS Santa Maria Goretti, Fondazione La nuova famiglia, Piccolo mondo, Piccoli Passi, Amici della C.C.I.L.S., A.I.L., A.N.G.L.A.D., A.I.S.M., L’Albero della vita.

Domenica 6 e martedì 8 dicembre 2015, lungo il Porto Canale, verranno allestite le Bancarelle dell’Avvento presso le quali si potrà contribuire alla raccolta di fondi con l’acquisto di prodotti culinari, articoli natalizi, oggettistica, prodotti del commercio equo solidale e quant’altro creato e messo a disposizione dai volontari delle Associazioni stesse. Presso le bancarelle sarà inoltre reperibile materiale informativo sull’operato, sui progetti futuri e sulle finalità sociali di ogni singola Associazione e sulle progettualità in rete.

La manifestazione infatti, oltre a offrire la possibilità ai volontari di raccogliere fondi, si prefigge come scopo primario quello di migliorare la visibilità delle diverse e molteplici realtà non-profit del territorio, oltre che a sensibilizzare l’opinione pubblica su problematiche che purtroppo emergono e crescono sempre di più nel nostro paese.

Quindi un momento di riflessione rivolto alla città perché la solidarietà non può e non deve essere esclusivamente un compito relegato ai volontari, ma deve essere condivisa e sostenuta da ciascuno.

Un appuntamento, consolidato negli anni, che rappresenta anche uno dei momenti di lavoro comune di tutte le Associazioni di Volontariato del territorio.

Sette x uno

Lunedì 30 marzo ore 21.00 – offerta libera

Teatro Comunale di Cesenatico

 

Consulta-Teatro-Comunale-Cesenatico--Nati-x-casoL’Associazione Teatrale O.N.L.U.S. Nati per Caso si ripropone al Teatro Comunale di Cesenatico per il terzo anno consecutivo a sostegno della Fondazione “La Nuova Famiglia” e della locale Consulta per il Volontariato.

Lunedì 30 marzo alle 21.00 presso il Teatro Comunale di Cesenatico, la Compagnia Teatrale Cervese porterà in scena lo spettacolo “7×1”: commedia che tratta la tematica di come una famiglia ‘al femminile’ possa “rovinare” l’esistenza dell’unico “uomo di casa”!

I posti possono essere riservati telefonicamente (328/8686716). L’ingresso è a offerta libera.

Dal primo spettacolo del 22 aprile 1994 (Aladin), la Compagnia si è dilettata mettendo in scena rappresentazioni più sofisticate e traendo insegnamenti attraverso la collaborazione con il regista ravennate Alessandro Braga. L’Ass. Nati per caso (www.natipercaso.it) è una compagnia teatrale, composta da 24 persone volontarie, che si propongono in veste d’attori dilettanti costruendo tutto ciò che si rende necessario per la messa in scena degli spettacoli (dal copione alle scenografie, ai costumi, ecc.). Nata nel 1994 da un gruppo di genitori intenti a raccogliere fondi per le scuole del comprensorio cervese, si è sempre più allargata ed evoluta sino a oggi, spaziando dalla rappresentazione di fiabe per i più giovani, alla rielaborazione di opere di maggior spessore, per poi divenire O.N.L.U.S. nel marzo del 2009. I proventi raccolti dagli spettacoli sono stati devoluti a diverse Associazioni, prevalentemente locali, poche internazionali, famiglie bisognose della zona, centri di assistenza anziani, terremotati d’Abruzzo, ma negli ultimi anni, sono quasi sempre stati donati all’Ass. Impronte di Solidarietà di Cervia.

JazzyNight – Standardtrio in concerto

Teatro Comunale di Cesenatico
Sabato 21 febbraio 2015 ore 21.00

JazzyNight – Standardtrio in concerto

StandardtrioLa serata, fortemente voluta da Standardtrio a sostegno della Fondazione La Nuova Famiglia, è patrocinata dalla Consulta per il Volontariato e dal Comune di Cesenatico e sostenuta dalla Fondazione Ca.Risp. di Ravenna e da Coop Adriatica.

 

Standardtrio (Alessandro Gusella al pianoforte, Daniele Sabatini alla batteria e Roberto Bartoli al contrabbasso) nasce nel 2010 nell’orbita del Laboratorio di musica jazz del M° Stefano Fariselli, dove il batterista M° Daniele Sabatani (insegnante di percussioni presso il conservatorio Maderna di Cesena) e il pianista Alessandro Gusella, collaborano come elementi fissi della sezione ritmica. A loro, ben presto, si aggiunge l’amico e contrabbassista Piero Marchiani, jazzista di grande esperienza e già bassista della big band di Enghel Gualdi, con il quale si concretizza la struttura definitiva del gruppo, sia per quanto riguarda i suoi componenti, sia per la scelta del repertorio che spazia in un ventaglio molto ampio dal punto di vista temporale e di genere, distinguendosi, in questo ultimo aspetto, per comprendere un repertorio di musica classica abbinata alle sonorità jazzistiche. Il trio ha poi continuato una propria attività concertistica indipendente proponendo e realizzando numerosi eventi musicali. Sicuramente il gruppo trova la sua migliore espressione musicale nella formazione base (Alessandro Gusella al pianoforte, Daniele Sabatani alla batteria e Piero Marchiani al contrabbasso) cercando di fondere al meglio lo stile eclettico di pianisti come Oscar Peterson alla maggiore introspezione e complessità armonica di jazzisti della scuola di Bill Evans. Il Trio, si è esibito anche in jam sessions con diversi nomi del panorama jazzistico, tra cui si ricordano Villotti, Scala, Bianchetti, Lucchi e altri, e collabora spesso con altri affermati artisti tra cui: il vibrafonista Marco Pacassoni, il clarinettista Roberto Babbini, il sassofonista Stefano Fariselli, e, ormai da anni, ha consolidato una fruttuosa collaborazione con la vocalist ravennate Paola Fabris, sicuramente oggi, nel panorama italiano, la jazz singer maggiormente considerata dalla critica musicale.

Irene Robbins e Alessandro Scala saranno ospiti della serata che presenta una scaletta che rivisita, in un vasto arco temporale, alcuni dei famosi evergreens che hanno reso celebre questo genere musicale, alternando ritmi di swing e ballad a ritmi sudamericani, latin e bossa, nella migliore tradizione jazzistica.

Bancarelle dell’Avvento 2014

Bancarelle dell’Avvento 2014
(7 e 8 dicembre 2014)

Bancarelle-70x100_014_Quest’anno saranno ben 14 le Associazioni che daranno vita al consueto appuntamento delle Bancarelle dell’Avvento, organizzato dalla Consulta comunale per il Volontariato di Cesenatico in seno al calendario delle iniziative natalizie promosse dall’Amministrazione comunale. L’allestimento è patrocinato dal Comune di Cesenatico e la promozione sostenuta dal Centro Servizi provinciale per il Volontariato di Ass.I.Pro.V.
Le Associazioni coinvolte sono: C.R.I., CARITAS Cesenatico, CARITAS Santa Maria Goretti, CARITAS Bagnarola, Fondazione La nuova famiglia, Piccolo mondo, Amici della C.C.I.L.S., A.I.L., A.N.G.L.A.D., A.I.S.M., L’Albero della vita, Amnesty International, Caos Calmo e L’Abbraccio che si occuperà dell’animazione per i più piccoli.

Domenica 7 e lunedì 8 dicembre 2014, in via Armellini, adiacenti al Museo della Marineria, verranno allestite le Bancarelle dell’Avvento presso le quali si potrà contribuire alla raccolta di fondi con l’acquisto di prodotti culinari, articoli natalizi, oggettistica, prodotti del commercio equo solidale e quant’altro creato e messo a disposizione dai volontari delle Associazioni stesse. Presso le bancarelle sarà inoltre reperibile materiale informativo sull’operato, sui progetti futuri e sulle finalità sociali di ogni singola Associazione e sulle progettualità in rete.
La manifestazione infatti, oltre a offrire la possibilità ai volontari di raccogliere fondi, si prefigge come scopo primario quello di migliorare la visibilità delle diverse e molteplici realtà non-profit del territorio, oltre che a sensibilizzare l’opinione pubblica su problematiche che purtroppo emergono e crescono sempre di più nel nostro paese.
Quindi un momento di riflessione rivolto alla città perché la solidarietà non può e non deve essere esclusivamente un compito relegato ai volontari, ma deve essere condivisa e sostenuta da ciascuno.

Un appuntamento, consolidato negli anni, che rappresenta anche uno dei momenti di lavoro comune di tutte le Associazioni di Volontariato del territorio.